Consuma o muori. Questo è il dettato della cultura. E finisce tutto nella pattumiera.
Noi creiamo quantità stupefacenti di spazzatura, poi reagiamo a questa creazione, non solo tecnologicamente ma anche con il cuore e con la mente.
Lasciamo che ci plasmi. Lasciamo che controlli il nostro pensiero.
(Don De Lillo, Underworld)

 

Il sistema di produzione-consumo-smaltimento lineare

Il classico sistema produzione-consumo-smaltimento è sempre stato di tipo lineare:
iniziava dall’estrazione delle risorse, passava per la produzione, distribuzione, il consumo dei prodotti e infine arrivava con gli scarti nella discarica.
Lo smaltimento dei rifiuti in questo modo ha un impatto ambientale altissimo, inoltre gettare i rifiuti in discarica o bruciarli con un inceneritore, significa distruggere il valore di molte risorse che possono essere trattate e riutilizzate per creare nuovi prodotti.
Questo è in buona sostanza il processo lineare di produzione consumo e smaltimento dei rifiuti.

ciclo lineare produzione smaltimento rifiuti

Completamente diverso è invece l’approccio del sistema Rifiuti Zero, che cerca di rispondere all’importante necessità di soddisfare le esigenze del 21° secolo e oltre, per quanto riguarda la scarsità di materie prime e lo smaltimento dei rifiuti.

Una città sostenibile

Rifiuti Zero è una filosofia e un principio di progettazione di un sistema di produzione consumo e smaltimento diverso, comprende il riciclaggio ma va anche oltre, attraverso un approccio sistemico per abbattere sia il consumo di risorse che l’insostenibile produzione di rifiuti da parte della società moderna.
Il sistema rifiuti zero massimizza il riciclaggio, riduce al minimo i rifiuti, riduce il consumo e garantisce che i prodotti siano fatti per essere riutilizzati, riparati o riciclati nella natura o sul mercato.
Un sistema di Rifiuti Zero è ciclico, come in natura, e fa due cose fondamentali: ridisegna l’uso delle risorse dalla progettazione del prodotto fino allo smaltimento, per evitare gli sprechi e ridurre l’inquinamento.
Inoltre gli scarti e i rifiuti si riciclano e si utilizzano, al posto delle risorse naturali, per realizzare nuovi prodotti, creando in questo modo molto meno inquinamento e favorendo l’economia locale.

Ciclo rifiuti zero riciclaggio

 

 

 

 

 

Strategia Rifiuti Zero

 

    • Nuove regole e politiche che adottano un approccio responsabile per l’utilizzo e la conservazione diminuzione delle risorse naturali.

     

    • Nuovi processi di produzione e di progettazione più intelligente in cui i produttori sono ritenuti responsabili per l’intero ciclo di vita dei loro prodotti, dando loro l’incentivo per la progettazione per l’ambiente, non la discarica.

     

    • Programmi informativi e di comunicazione per sensibilizzare i cittadini e aumentare il loro senso di responsabilità per il nostro ambiente e il suo futuro.

     

    • Infrastrutture di recupero delle risorse in sostituzione di discariche e inceneritori, in grado di recuperare più del 90% dei nostri scarti.

     

    • Cittadini consapevoli che vivono in un sistema che supporta questi sforzi, mentre si continua a insistere fortemente sullo sviluppo e sul miglioramento del sistema rifiuti zero.

 

La scelta e la missione di ASA per Tivoli è questa: promuovere la raccolta differenziata spinta e il riciclaggio dei rifiuti per favorire la creazione e la diffusione del sistema rifiuti zero nel nostro comune, in modo da trasformare la Città in un’eccellenza nazionale, in punto di riferimento e modello per qualsiasi amministrazione in materia di smaltimento e riciclaggio dei rifiuti.

Consulta la nostra guida alla raccolta per aiutarci a fare la differenza e per fornire il tuo contributo alla strategia rifiuti zero.